buzzoole code --> > BABALUCCIA FASHION AND MY CHIC IDEAS : MINI POST- ERA VIRTUALE L'IMPORTANZA DEL DIALOGO

martedì 25 ottobre 2016

MINI POST- ERA VIRTUALE L'IMPORTANZA DEL DIALOGO



POSSIAMO TRANQUILLAMENTE DEFINIRE la nostra era VIRTUALE la tecnologia ha preso il sopravvento sulla vita naturale l'ha modificata in base ai suoi ritmi l'ha resa più veloce, più affidabile, ha avvicinato le distanze tra le persone nel mondo offrendo contatti ed opportunità che prima erano impossibili se non programmando un viaggio, e spendendo tempo e denaro. Si ha avvicinato le distanze nel mondo ma ha separato anche le vicinanze in che modo?  La definirei l'era della solitudine fisica perchè? Con l'ingresso dei telefonini si sono abbassati gli incontri fisici tra le persone per lasciare spazio a messaggi stringati e di poco valore. Risultato in media i ragazzi giovani hanno difficoltà a stringere rapporti di amicizia e a relazionarsi con le persone, loro non telefonano -messaggiano- una telefonata con una chiacchierata verbale non sanno cosa sia e a cosa possa servire.
Quelli che vi indico non sono statiche ufficiali prese da chissà quale fonte attendibile, sono le mie statistiche rilevante sul campo nella quotidianità di ogni giorno e che suscitano non poca preoccupazione. Ma dico cosa c'è di più appagante di  una bella chiacchierata con le amiche? Con la comunicazione verbale riesco a captare il suono della voce e capire anche lo stato d'animo della persona, è più semplice intuire guardando i suoi occhi se c'è spensieratezza o sofferenza. Con la presenza posso stringere la mano, dare una carezza o una pacca su una spalla ad un amico. Virtualmente al limite posso solo inserire delle faccine e se scappa la faccina sbagliata nessuno si preoccuperà mai se la mia migliore amica che mi ha inviato un viso giallo sorridente oggi magari sta piangendo.

WE CAN SAFELY define our virtual era technology has taken over the natural life has adjusted its rhythms made it faster, more reliable, has approached the distances between the people in the world offering contacts and opportunities that were previously impossible if not planning to travel, and spending time and money. You have approached the distances in the world but also separated by how? I would call it the era of physical solitude because? With the entrance of the phones subsided physical encounters between people to make room for lace-up messages and of little value. Result on average young boys have trouble shaking friendships and to relate to people, they don't call-jacks-a phone call with a verbal chat do not know what it is and what it can be used. Those that we tell you are not static officers taken from some kind of reliable source, are my stats with the field in the everyday life of every day and where there is no small concern. I mean what could be more satisfying than a good chat with friends? With verbal communication I can pick up the sound of the voice and understand the State of mind of the person, it is easier to understand by looking at his eyes if there is carelessness or suffering. With the presence I can shake hands, give a Pat or pat on the shoulder to a friend. Virtually the limit I can only insert of smilies and if he runs the wrong face no one will care if my best friend who sent me a smiling yellow face today maybe is crying.